ATTO DI DENUNCIA E QUERELA

PROCURA DELLA REPUBBLICA PRESSO IL TRIBUNALE PENALE 

E per conoscenza:

– PROCURATORE GENERALE PRESSO LA CORTE DI APPELLO DI ROMA

– ON.LE LAURA BOLDRINI – PRESIDENTE CAMERA DEI DEPUTATI 

– DR. MATTEO RENZI – PRESIDENTE DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI

Roma

ATTO DI DENUNCIA E QUERELA

Il sig. GIANCARLO MAROCCHINO, nato a Borgosesia il 24/3/1942, cittadino italiano, di professione autotrasportatore, attualmente pensionato, residente in Roma Via Tacito n. 90, invocando le sanzioni penali 

SPORGE FORMALE DENUNCIA E QUERELA

contro l’anonimo autore delle informazioni raccolte e riportate in informative redatte e diramate, a cura del Servizio Segreto Difesa (SISDE) e del Servizio Segreto Militare (SISMI) appresso specificate, con cui mi si accusa falsamente di essere coinvolto nel duplice omicidio di Ilaria Alpi e di Miran Hrovatin assassinati a Mogadiscio da un commando di banditi somali il 20/3/1994, quale mandante o intermediario tra mandanti ed esecutori, nonché impegnato in traffici illeciti di armi e di rifiuti tossico-nucleari tra Italia e Somalia, e nel caso in cui la fonte non sussista (perché frutto di pura invenzione, come si è indotti a credere), nei confronti dei responsabili della redazione delle predette informative, in particolare, in posizione apicale, il direttore del Centro SISDE Roma 1 negli anni 1994-96, il generale Sergio Siracusa, il generale Amedeo Sturchio, il sig. Amerigo Albini, i sig. Francesco Falchi, il prefetto Mario Mori

PROCURA DELLA REPUBBLICA PRESSO IL TRIBUNALE PENALE DI ROMA

 

Reply